davide buscaglia

Prima degli occhi

Lo sguardo, gli occhi, sono tra le principali modalità attraverso le quali esprimiamo qualcosa di noi e del nostro stato d'animo. Può essere diretto verso l’esterno e verso l’interno. Cosa accade se di fronte a noi incontriamo volti con gli occhi chiusi? Lo sguardo per esistere ha bisogno degli occhi?
Questa serie di ritratti di migranti, che nel tempo si arricchisce di volti, si pone come obiettivo quello di affrontare questi aspetti e portare in superficie le dinamiche che si attivano automaticamente quando entriamo in relazione e incontriamo la presenza di uno sguardo attraverso la sua assenza. Vuole fare riflettere sulle proiezioni e sugli stereotipi che possono ostacolare il naturale processo di contatto relazionale soprattuto in contesti ad alta stereotipia quali quello dei richiedenti asilo.

Torno alla domanda di qualche riga fa: cosa incontriamo dell’altro quando non ci guarda? Cosa incontriamo di noi? Cosa impariamo di noi e del nostro attribuire significati?

1 / 10 slideshow
2 / 10 slideshow
3 / 10 slideshow
4 / 10 slideshow
5 / 10 slideshow
6 / 10 slideshow
7 / 10 slideshow
8 / 10 slideshow
9 / 10 slideshow
10 / 10 slideshow
loading